Dallo spazio fino ai nostri letti: com’è nato il Memory Foam

DOPPI SALDI fino al 28 marzo! SCONTO 50% sul prezzo di listino + 40% di EXTRA SCONTO su tutti i PRODOTTI, applicando il codice coupon PRIMAVERA in fase di acquisto.

Non perderti i nostri prodotti in super offerta: Materasso 3 Strati Sweet Armony, Materasso 3 Strati Memory, Materasso 1600 Molle indipendenti e Memory e Materasso 800 Molle indipendenti e Memory scontati oltre il 60%!

(Le promozioni Non sono cumulabili con i codici sconto)

Dallo spazio fino ai nostri letti: com’è nato il Memory Foam

Il Memory è un materiale ormai comune, soprattutto per quanto riguarda la produzione di materassi e cuscini.

Ciò che molti non conoscono sono le curiose origini di questo poliuretano: inventato dalla NASA negli anni ’60, inizialmente il Memory veniva chiamato Temper Foam, ed era applicato negli interni delle navi spaziali.
Infatti grazie alle sue straordinarie proprietà di modellamento e assorbimento, e la capacità di adattarsi ai pesi e alle temperature corporee, era un ottimo supporto per gli astronauti durante le missioni nello spazio.

All’inizio degli anni ’80 la NASA decide di rendere pubblico il brevetto, e da questo momento in poi il Memory comincia a diffondersi anche nell’industria manifatturiera, nello specifico in quella dei materassi ad uso sanitario, destinate alle persone costrette a letto per lunghi periodi e soggette a disturbi come le piaghe da decubito.
Grazie all’abbassamento dei costi avvenuto negli ultimi anni, il Memory Foam è oggi uno dei materiali più usati per la produzione di materassi.

Vuoi saperne di più sulle proprietà di questo materiale? Visita la pagina dedicata ai nostri materassi in Memory Foam.

Leggi anche: Differenza tra Materasso in Lattice e Memory

Condividi questo post