Usare lo smartphone prima di dormire fa male, ecco perchè

DOPPI SALDI fino al 28 marzo! SCONTO 50% sul prezzo di listino + 40% di EXTRA SCONTO su tutti i PRODOTTI, applicando il codice coupon PRIMAVERA in fase di acquisto.

Non perderti i nostri prodotti in super offerta: Materasso 3 Strati Sweet Armony, Materasso 3 Strati Memory, Materasso 1600 Molle indipendenti e Memory e Materasso 800 Molle indipendenti e Memory scontati oltre il 60%!

(Le promozioni Non sono cumulabili con i codici sconto)

Usare lo smartphone prima di dormire fa male, ecco perchè

Quanti di noi la sera, nel momento di coricarsi, controllano il proprio smartphone?

A quanto pare, secondo recenti studi condotti da alcuni ricercatori americani, questa abitudine è tutt’altro che salutare.
Gli studiosi della Northwestern University dell’Illinois hanno dimostrato che usare dispositivi come smartphone e tablet durante le ore notturne può alterare il metabolismo del nostro corpo, favorendo l’accumulo del glucosio nel sangue e l’aumento di peso.
Lo studio si è focalizzato sull’analisi della lunghezza d’onda dello spettro del visibile che cade nel colore blu e che è nota per avere un maggiore impatto sui nostri ritmi biologici. Questa luce blu arriva ogni giorno in modo naturale ai nostri occhi, ma dagli schermi di smartphone e tablet ne esce una quantità massiccia. L’uso prolungato di questi dispositivi durante le ore serali e notturne può causare disordini metabolici, tra i quali l’accumulo di glucosio nel sangue, con il conseguente aumento di massa grassa e lo sviluppo di patologie come il diabete.
Oltre a questi disturbi, la luce degli schermi aumenta l’insorgere dell’insonnia, e negli ambienti bui può anche rovinare la vista.
Meglio quindi lasciar perdere Whatsapp e Facebook dopo cena, o almeno quando siamo sotto le coperte.

Condividi questo post