• Spedizione gratuita
  • Pagamenti sicuri
  • Made in Italy
  • Reso facile
MOJITO scontato fino al 54%! A partire da 369€ con 100 notti di prova e tasso zero. Acquista ora!
MOJITO scontato fino al 54%! A partire da 369€ con 100 notti di prova e tasso zero. Acquista ora!
dormire bene mangiare bene

Il sonno vien mangiando: dormire bene partendo dal cibo


I cibi da evitare per dormire bene

Gli italiani, lo sappiamo, hanno un rapporto d’amore con la tavola e la buona cucina. Spesso però viene trascurato il fattore più importante, ovvero che tipologie di cibi vengono consumati: un aspetto che può fare la differenza fra il dormire bene o una notte di mancato riposo. L’alimentazione, infatti, può essere una chiave per riuscire a dormire meglio e farsi ottime notti di sonno. Anche se il nostro materasso è tra i migliori memory foam, o abbiamo un comodo cuscino ergonomico, mangiare male può farci dormire peggio.

Per cominciare bene il nostro sonno a tavola, bisogna sapere quali cibi evitare, al fine di evitare insonnia e pesantezza. Il primo punto da considerare è lo zucchero, in quanto cibi troppo dolci potranno disturbare il sonno: doveroso NO quindi a torrone, gelato, merendine e simili per dormire bene.

Ma non è solo lo zucchero il nemico del buon riposo, anche la carne rossa, a causa dell’impegno richiesto nella digestione, può essere deleteria per il nostro riposo, mentre cibi molto conditi e grassi (come pizza, fritti e pietanze in umido) possono appesantirci e tenerci svegli.

L’ultimo consiglio, inoltre, è di evitare troppi liquidi: solitamente la notte l’attività renale infatti rallenta e, bevendo troppo, impediamo che aavvenga questo “relax” dei reni. L’alcol, anche se liquido, può essere dannoso per il riposo per motivi diversi, in quanto potrebbe disidratare l’organismo e impedirci di dormire bene.


I cibi da consumare a cena per dormire meglio

Visti i cibi sconsigliati, cosa si può invece inserire nel menù della nostra cena per favorire il riposo e farci dormire bene? L’alleato numero uno di una buona cena è il riso, che, con un basso indice glicemico è capace di saziarvi velocemente, magari condito con un filo d’olio extra vergine d’oliva. La valeriana è eccellente per dormire meglio, basta inserire questa pianta all’interno della vostra insalata per migliorare il vostro riposo notturno. Se il riso non è a vostra disposizione, delle patate sono ottime sostitute, anche loro dal grande potere saziante, come sempre condite da un buon olio extravergine.

Anche le lenticchie possono essere annoverate tra i i rimedi per dormire meglio: posseggono infatti molti folati e soprattutto triptofano, un elemento presente in molti alimenti, come salmone, uova e petto di pollo, che favoriscono il vostro sonno.


lo spuntino serale, uno dei rimedi per dormire meglio.

A volte, si sa, la cena avviene molto prima del momento di addormentarsi e può capitare di avvertire un languorino notturno. In questi casi, dando per assodato che lo zucchero in dosi eccessive non aiuterà il vostro sonno, è giusto fare un piccolo spuntino prima di dormire per favorire il riposo.

Ad esempio può essere una buona idea consumare bevande a base di latte e con poco zucchero, che mantenga corretti i livelli di glicosio nel sangue e rallenti lo svuotamento gastrico. Altri ottimi alimenti che vi aiuteranno a dormire meglio sono la frutta secca, che come spuntino prima di andare a dormire è davvero eccellente, ma anche della semplice frutta fresca (come i kiwi) è una scelta adatta al riposo notturno.

Anche se siete a dieta, quindi, e dovete evitare cibi pesanti, concedersi uno spuntino prima di andare al letto non assolutamente vietato e potrebbe aiutarvi a dormire meglio.