Come pulire i materassi: 6 consigli per la pulizia materasso

L'acquisto di un materasso può essere considerato un vero investimento, non solo da un punto di vista economico.

Sceglierlo con attenzione è importante, ma lo è altrettanto sapere come procedere con la pulizia e la manutenzione.
Come pulire i materassi non tutti lo sanno e farlo in casa è davvero facile e poco costoso.

A un certo punto della vita arriva il momento di cambiare o comprare per la prima volta un materasso; l'interesse può essere catturato da diversi modelli e diverse composizioni, ma la verità è che ognuno ha le proprie esigenze e non tutto è adatto a tutti.
Per questo motivo è importante fare una valutazione partendo da ciò che si desidera e dalle proprie necessità.

In fase di acquisto del materasso è importante anche venire a conoscenza di quelle che sono le migliori pratiche per un buon mantenimento del materasso e per una manutenzione che possa regalare al materasso stesso una vita lunga, ma soprattutto di qualità.
Dopotutto si sa che per godere di giornate cariche di energia, una buona qualità del sonno è indispensabile per un riposo capace di fornire benessere fisico e mentale.

Nonostante sia noto a tutti che il materasso (ma più precisamente il sistema letto) è essenziale per vivere bene, sono in molti ancora a mostrare scarsa attenzione in merito.
Tanti acquistano materassi anche costosi, senza poi prendersene cura in modo adeguato e senza mai pulirlo come andrebbe fatto, regolarmente.

Perché si deve pulire il materasso e ogni quanto andrebbe fatto

Il materasso può davvero diventare un cumulo di allergeni e come tale è importante che venga pulito nella maniera corretta, per evitare che la situazione degeneri, rischiando di divenire irrecuperabile.

Non esiste una regola in merito alla frequenza di igienizzazione del materasso, c'è chi si sente meglio a pulirlo ogni mese e chi lo fa una volta all'anno.
Tutto dipende anche dall'uso (più o meno quotidiano) che si fa del materasso, perché va da sé che un materasso usato ogni giorno necessita di una pulizia più frequente.

Per mantenere una buona igiene della stanza da letto e della casa in generale, il materasso andrebbe controllato spesso ed eventualmente pulito almeno con l'aspirapolvere quando necessario.
Tuttavia, una volta a stagione, sarebbe opportuno anche igienizzarlo a dovere.

Sudore, creme e oli da corpo, capelli, pelucchi, polvere, peli di animali domestici e altro ancora possono depositarsi sul materasso, rendendo necessario un intervento di pulizia. Anche se non sono presenti macchie evidenti il materasso ha comunque bisogno di essere pulito.

Pulizia materasso: Folletto e aspirapolvere vanno bene?


Utilizzare l'aspirapolvere per il materasso riduce di molto i tempi di pulizia.
Si tratta infatti di una pratica diffusissima e molto efficace per rimuovere polvere, peli e pelucchi, ma anche allergeni che potrebbero influire negativamente sul vostro sonno.

Aspirare frequentemente il materasso è una buona abitudine di igiene e benessere. Tanti si domandano se il Folletto e l'aspirapolvere sono adatti a pulire il materasso: la risposta è sì, perché l’aspirapolvere (quasi tutti ormai) sono perfetti tanto per i pavimenti, quanto per letti e divani.

Come pulire i materassi in modo naturale

Pulire il materasso può essere faticoso, ma c'è una buona notizia: per tenere fresco e igienizzato il materasso non sono necessari prodotti particolari, costosi o di difficile reperibilità. Con molte probabilità avrete già tutto l'occorrente a disposizione in casa vostra.

Per una pulizia “classica” sarà necessario principalmente il bicarbonato di sodio ed, eventualmente, qualche goccia di olio essenziale per profumare il tutto.

La prima cosa da fare è scoprire il materasso togliendo le lenzuola. Dopodiché è necessario aspirare il materasso in tutte le sue parti, utilizzando un'aspirapolvere adeguata; sarebbe opportuno aspirare anche la parte posteriore del materasso, ma potrebbe risultare impossibile farlo per una persona sola, quindi è meglio chiedere un aiuto prima di fare questo lavoro.

A questo punto prendete un contenitore vuoto e riempitelo con bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale (fragranza a piacimento). Mettete poi il contenuto della ciotola all'interno di un colino, che userete per cospargere il tutto in modo uniforme sopra al materasso. Lasciare agire circa 30 minuti prima di aspirare con attenzione il composto dal materasso con il vostro aspirapolvere.

Potrebbe capitarvi di trovare delle macchie sopra al materasso: in questo caso è necessario trattarle, ma non temete, ancora una volta potrete contare su ingredienti economici e presenti in casa.
Vi serviranno infatti bicarbonato di sodio, sale e acqua per sconfiggere le macchie.
Sarà sufficiente coprire la macchia con il composto di bicarbonato, sale e acqua e strofinare, dopodiché lasciate agire per una mezz'ora.

Trascorsi 30 minuti potete procedere con la rimozione del composto aiutandovi con un panno leggermente inumidito.
Lasciate asciugare bene ed ecco che il letto è pronto per accogliere le lenzuola pulite.

Per pulire il vostro materasso utilizzando ingredienti naturali e di basso costo, potete optare anche per succo di limone e aceto, da miscelare con acqua tiepida e utilizzare sulla superficie del materasso, dopo averlo aspirato.

Pulizia materasso: prodotti in commercio

Se da una parte sono in molti a preferire di utilizzare ingredienti naturali per la pulizia del proprio materasso, dall'altra c'è chi desidera affidarsi a prodotti industriali studiati appositamente per l'igienizzazione del letto.
Sul mercato esistono diversi detergenti dedicati, avrete solo l'imbarazzo della scelta.

Baldiflex ti consiglia...

Materasso Hybrid Sport FluttuoMaterasso Hybrid Sport Fluttuo
Materasso Hybrid Sport Fluttuo
Prezzo in offertaDa €369,00 Prezzo€738,00
Recensioni
Disponibile
Cuscino memory FluttuoCuscino memory Fluttuo
Cuscino memory Fluttuo
Prezzo in offerta€89,00
Recensioni
Disponibile
Materasso Hybrid BrosMaterasso Hybrid Bros
Materasso Hybrid Bros
Prezzo in offertaDa €269,00 Prezzo€538,00
Recensioni
Disponibile