Come scegliere il materasso a molle

DOPPI SALDI fino al 28 marzo! SCONTO 50% sul prezzo di listino + 40% di EXTRA SCONTO su tutti i PRODOTTI, applicando il codice coupon PRIMAVERA in fase di acquisto.

Non perderti i nostri prodotti in super offerta: Materasso 3 Strati Sweet Armony, Materasso 3 Strati Memory, Materasso 1600 Molle indipendenti e Memory e Materasso 800 Molle indipendenti e Memory scontati oltre il 60%!

(Le promozioni Non sono cumulabili con i codici sconto)

come scegliere il materasso a molle

Come scegliere il materasso a molle

Il materasso a molle è una delle varianti più apprezzate e più diffuse nelle case di tanti italiani; è adatto a chi ha bisogno di un buon sostegno del corpo e a chi desidera un prodotto di stampo più tradizionale. In questo articolo ti daremo tutte le dritte utili su come scegliere il materasso a molle più adatto a te

 

In commercio da molto tempo e conosciuto da molte persone, il materasso a molle è ancora una scelta molto gettonata per il riposo degli italiani. Negli anni, complice anche l’avvento del lattice e del memory, il materasso a molle si è dovuto reinventare e migliorare le tecnologie produttive, così da continuare a garantire delle performance di alto livello e a soddisfare i bisogni di funzionalità e comfort.

Dato che si tratta di un prodotto così apprezzato, pensiamo che un approfondimento su come scegliere il materasso a molle ti possa essere utile, anche perché per trovare il prodotto con un buon rapporto di qualità e prezzo, duraturo, in grado di offrire un sonno ristoratore, hai bisogno di tante informazioni.

Materasso a molle: ecco le caratteristiche

Ricordati di controllare:

  • il numero e la disposizione delle molle
  • il tipo di imbottitura

Per valutare un materasso a molle occorre prendere in considerazione il tipo e il numero di molle e l’imbottitura.

Le molle dei materassi sono realizzate in acciaio ad alto tenore di carbonio, per favorirne la resistenza e la durevolezza nel tempo. Il diametro del filo di acciaio influisce sulla qualità poiché influenza la portata del molleggio e quindi il sostegno al corpo.

Il numero di molle è importante. Se ti è capitato di informarti sui materassi a molle, avrai visto che esistono diversi modelli che variano a seconda del numero di molle contenute. In commercio troverai dei materassi che partono dalle 6/700 molle fino a quelli che ne hanno addirittura 7000. Quello che devi sapere è che al salire della quantità, aumenta l’ergonomia e la comodità offerta, dato che i punti di appoggio del corpo sono maggiori.

L’imbottitura del materasso si trova sulla parte più esterna e può essere in lattice per un alto supporto, in piuma d’oca per una maggiore sofficità, in lana per l’inverno o in cotone per l’estate.

Nel nostro e-Commerce proponiamo anche materassi a molle con uno strato in memory, ideali per chi desidera dormire su una superficie che garantisce un ottimo sostegno e, allo stesso tempo, non vuole rinunciare all’adattamento alle curve del corpo tipico del memory foam.

 

Molle tradizionali o insacchettate indipendenti?

La caratteristica più impattante nella scelta del materasso riguarda il come sono disposte le molle all’interno, ossia nella maniera tradizionale oppure indipendente.

Il materasso a molle tradizionale ha le molle disposte in file parallele e unite con un cavetto a spirale; questo assemblaggio rende la struttura portante molto robusta e compatta e molto duratura nel tempo. I modelli di questo tipo e con un numero alto di molle sono ideali per le persone in sovrappeso perché danno un buon sostegno a tutto il fisico.

Nel tempo, la richiesta del mercato per dei materassi più ergonomici per il corpo ha portato allo sviluppo di materassi con molle indipendenti. In questo modello le molle non sono unite tra loro e sono chiuse singolarmente in dei sacchetti di stoffa, così da gestire in maniera mirata i pesi e le compressioni. Al contrario dei materassi tradizionali, quelli a molle indipendenti offrono un supporto mirato nelle zone dove la pressione è maggiore come la testa, il collo, il bacino e la schiena. Il livello di comfort raggiunto è eccellente, soprattutto per i materassi matrimoniali, quando i membri della coppia hanno strutture fisiche differenti.

Se desideri quindi un materasso che racchiuda un buon compromesso tra supporto e adattabilità al corpo, quello con le molle insacchettate è l’ideale.

I vantaggi del materasso a molle

Il primo vantaggio che garantisce un materasso a molle rispetto ad uno in lattice o in memory è l’aerazione. L’aria infatti riesce a filtrare più facilmente e quindi il calore prodotto dal corpo si disperde meglio. Ciò vuol dire che se la notte patisci il caldo, un materasso a molle è un’opzione da prendere in considerazione.

Le molle sono ottime anche per le corporature più robuste che hanno bisogno di un sostegno maggiore e che desiderano evitare la sensazione di “affondamento”; se invece hai una costituzione fisica esile e leggera, ti consigliamo un materasso a molle meno rigido oppure un memory.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *