7 esercizi di ginnastica da fare a letto

DOPPI SALDI fino al 28 marzo! SCONTO 50% sul prezzo di listino + 40% di EXTRA SCONTO su tutti i PRODOTTI, applicando il codice coupon PRIMAVERA in fase di acquisto.

Non perderti i nostri prodotti in super offerta: Materasso 3 Strati Sweet Armony, Materasso 3 Strati Memory, Materasso 1600 Molle indipendenti e Memory e Materasso 800 Molle indipendenti e Memory scontati oltre il 60%!

(Le promozioni Non sono cumulabili con i codici sconto)

esercizi di ginnastica da fare a letto

7 esercizi di ginnastica da fare a letto

Lo sai che è possibile mantenersi in forma e allenati senza lasciare il letto? Proprio così, non stiamo scherzando! In questo articolo elenchiamo una serie di esercizi di ginnastica da fare senza alzarsi dal materasso.

 

Fare attività fisica è importante e fa bene, ma trovare il tempo – e la voglia – è un compito spesso arduo. La mattina appena svegli, ad esempio, è la parte migliore della giornata per dare una sferzata di energia al corpo e per cominciare con il piede giusto.

Non importa andare in palestra o comprare chissà quale attrezzatura. Ci sono dei semplici ed efficaci esercizi di ginnastica che puoi fare anche sul letto, senza spostarti. Ricordati che per fare ginnastica a letto, l’ideale sarebbe avere un materasso piuttosto rigido, ad esempio i materassi in lattice, poiché serve un supporto stabile, senza il rischio di affondare.

 

– La bicicletta

Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia e metti le mani dietro la testa con i gomiti piegati. A questo punto solleva le gambe in aria una alla volta e muovile come se stessi pedalando una bicicletta immaginaria. Continua a pedalare, facendo 25 piegamenti per lato.

– Il mezzo ponte

Questo esercizio è mirato ai glutei e alle cosce. Mettiti sulla schiena, pianta i piedi sul letto e allarga le gambe all’altezza delle anche. Solleva il coccige e spingi verso l’alto fino a che la parte superiore del corpo non crea una linea retta dalla spalla, all’anca fino al ginocchio. Tieni questa posizione per almeno trenta secondi, poi abbassati e ripeti di nuovo per 10 volte. Assicurati di mantenere sempre gli addominali contratti e di respirare.

3 – I sollevamenti con le gambe: primo esercizio

Distenditi sulla schiena con le braccia lungo i fianchi. Tieni le gambe dritte e solleva la gamba destra fino a formare un angolo di 90 gradi con il busto; abbassa la gamba e ripeti il movimento per 10 volte, per poi cambiare lato.

I sollevamenti con le gambe: secondo esercizio

Mettiti a 4 zampe, allinea i gomiti sotto le spalle. Con la gamba piegata a 90 gradi, comincia a fare un sollevamento verso l’alto. Ripeti per 20 volte per ciascuna gamba. Questo esercizio è utile per tonificare i glutei e per eliminare le antiestetiche culottes de cheval.

5 –Il plank

Questo è uno degli esercizi di ginnastica più completi, poiché coinvolge buona parte dei muscoli del corpo ed è anche piuttosto faticoso da fare.

La posizione è quella dei piegamenti sulle braccia, quindi con la pancia rivolta verso il basso. Mettiti in equilibrio sugli avambracci e sulle punte dei piedi; da qui allinea i gomiti sotto le spalle. Solleva quindi il corpo per fare una linea retta dalla testa ai talloni e mantieni questa posizione per almeno 20 secondi. Riposati per 30 secondi e ripeti. Per rendere l’esercizio più complesso puoi alzare il piede destro, alternandolo con il sinistro

6 – I roll-up

Sdraiati sulla schiena con le braccia lungo il corpo; piega le gambe a 90 gradi e, facendo forza sulle braccia, porta i piedi all’altezza delle anche e tira su il sedere dal materasso. Ripeti per 15 volte.

7 – Gli allungamenti

Al termine di ogni sessione di lavoro, ricordati di fare stretching: è fondamentale per evitare infortuni. Siediti con la schiena dritta e le gambe aperte e stese; allunga poi la schiena sulla gamba destra e mantieni la posizione per qualche secondo, per poi ripetere sulla gamba sinistra.

 

Cosa ne pensi di questi esercizi da fare comodamente sul letto? Cosa aspetti ad allenarti per un corpo in forma in vista dell’estate?

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *