Come mantenere il materasso in salute

DOPPI SALDI fino al 28 marzo! SCONTO 50% sul prezzo di listino + 40% di EXTRA SCONTO su tutti i PRODOTTI, applicando il codice coupon PRIMAVERA in fase di acquisto.

Non perderti i nostri prodotti in super offerta: Materasso 3 Strati Sweet Armony, Materasso 3 Strati Memory, Materasso 1600 Molle indipendenti e Memory e Materasso 800 Molle indipendenti e Memory scontati oltre il 60%!

(Le promozioni Non sono cumulabili con i codici sconto)

Come mantenere il materasso in salute

Come mantenere il materasso in salute

Una buona notte di sonno, comincia con un letto pulito. Quanto è bello infilarsi sotto le coperte dopo una lunga giornata di lavoro e godere delle lenzuola fresche di bucato a contatto con la pelle? Fondamentale però anche la pulizia di quello che c’è sotto le lenzuola, ossia il materasso. Scopriamo quindi come mantenere il materasso in salute per la buona qualità del tuo sonno.

 

Nel letto ogni notte si annidano batteri, acari, pollini, sudore, scaglie di pelle e altra sporcizia. Cambiare le lenzuola ogni 7-9 giorni è, in linea di massima, una raccomandazione da adottare. Ma non basta: è importante anche pulire il materasso e mantenerlo in salute negli anni.

 

Ruota il materasso ogni 4-6 mesi

A meno che il produttore o il rivenditore non ti abbia consigliato diversamente, ruota il materasso testa – piedi almeno ad ogni cambio di stagione. Questo accorgimento previene il formarsi di affossamenti dovuti al peso del corpo.

 

Evita di saltarci sopra

Questo consiglio è più facile a dirsi che a farsi, soprattutto se si hanno bambini, dato che si tratta di uno dei loro divertimenti favoriti. I salti ripetuti sul materasso, a lungo andare, possono danneggiare il materasso, la rete e, in generale, la struttura del letto.

 

Proteggi il materasso

A letto possono capitare degli incidenti: una bevanda che accidentalmente si versa, la pipì dei bambini, macchie di sangue… dotati quindi di un robusto coprimaterasso in cotone che assorba eventuali danni e che si possa lavare facilmente.

 

Usa l’aspirapolvere

L’utilizzo regolare dell’aspirapolvere (alla bassa potenza, ci raccomandiamo!)  previene l’accumulo di polvere, residui di pelle, capelli etc. Se prendi l’abitudine di farlo ad ogni cambio di stagione, quando ruoti il materasso, lo manterrai pulito e fresco.

 

Mantieni bassi i livelli di umidità e la temperatura in camera

Per mantenere il materasso in salute, è bene proteggerlo dall’umidità; dotati quindi di un deumidificatore e mantieni il tasso di umidità tra il 30 e il 50%. Inoltre anche l’eccessivo caldo è un nemico per il benessere del materasso.

Leggi anche: La temperatura ideale in camera da letto

Apri le finestre

Se il meteo lo permette, cerca di arieggiare la stanza ogni giorno. Quando poi cambi le lenzuola, lascia il materasso scoperto per qualche ora con le finestre aperte: questo favorirà l’evaporazione dell’umidità che si è formata di notte.  Ricordati però di non esporre il materasso alla luce diretta del sole perché si potrebbe ingiallire, soprattutto se in memory, in lattice o in poliuretano.

 

Con questi consigli quando alla sera ti abbandonerai alle dolci braccia di Morfeo, saprai di dormire su di un materasso salubre e curato.

 

Tu hai qualche latro suggerimento su come mantenere il materasso in salute? Condividilo con noi!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *