Spessore del materasso: quanto devono essere spessi i materassi

Dormire è naturale, ma ormai non è un segreto per nessuno che dormire non è sinonimo di riposare. Siamo quindi sicuri che il nostro sonno sia davvero riposante? Molte volte capita di risvegliarsi più stanchi della sera precedente e le motivazioni possono essere molte e molto diverse tra loro. Uno dei principali colpevoli di un sonno disturbato è il materasso.

A influenzare il riposo ci sono diversi fattori, alcuni dei quali difficili da modificare: dai pensieri alle preoccupazioni, passando per salute e qualità del sistema letto. Quest'ultimo è possibile migliorarlo, attraverso l'acquisto di componenti valide e adatte alle esigenze di chi lo utilizzerà.

Il materasso è certamente il protagonista indiscusso del sistema letto e molte volte è quello che viene sostituito quando non si riposa bene o a sufficienza. Cambiare il materasso, tuttavia, presuppone l'acquisto di un prodotto indicato per le proprie esigenze, così da poter risolvere i problemi che non consentono di godere di un dormire di qualità.

Spessore del materasso: perché è importante e in che modo influisce sul sonno

Scegliere il materasso perfetto non è così semplice, perché ci sono diverse variabili da considerare per capire quali caratteristiche dovrebbe presentare il prodotto per essere definito quello adatto a noi. Ma niente paura, basta solo un po' di pazienza.

Ogni materasso mostra delle qualità e delle caratteristiche che devono essere valutate dal cliente: una delle più importanti riguarda lo spessore del materasso. Si tratta di un aspetto fondamentale da guardare, perché è dallo spessore che dipende la capacità di sostegno del materasso.

Un materasso in grado di fornire un adeguato supporto al corpo sarà sicuramente un materasso confortevole e ottimo per mantenere una posizione corretta durante la fase di addormentamento e nel corso dell'intero sonno. L'obiettivo, infatti, è quello di consentire alla colonna vertebrale di assumere una posizione naturale anche durante le ore di riposo, al fine di evitare spiacevoli fastidi e dolori al risveglio.

Lo spessore del materasso dipende dal tipo di materiale che viene utilizzato per la realizzazione del materasso stesso. Indicativamente, la media per un materasso in memory foam è di circa 20 - 25 cm, mentre un materasso a molle può anche essere di circa 25 - 30 cm di altezza.

Ciò che differenzia i diversi spessori è legato alla quantità di materiale presente all'interno: più c'è materiale e più il materasso sarà in grado di fornire un supporto elevato, garantendo comodità e benessere.

Spessore del materasso: come valutarlo e quale materasso scegliere

Una volta compresa l'importanza dello spessore del materasso è fondamentale capire quale sia la tipologia adatta per noi, ovvero quella che meglio risponde alle nostre necessità. Non esiste uno spessore perfetto, perché ogni individuo trova la comodità in aspetti e caratteristiche diverse, ma generalmente i materassi più spessi sono tra i più apprezzati, nonché quelli che ottengono i feedback migliori da parte di chi li ha testati, anche a lungo termine.

La scelta del materasso deve quindi tenere conto del suo spessore, poiché da lui dipende tutto il sostegno che il corpo riceve durante il sonno, comportando un conseguente riposo realmente rilassante.

Spessore del materasso: cosa succede se si riposa su un materasso troppo basso?

Quando il materasso sul quale ci si corica è troppo basso lo si percepisce immediatamente: una volta sdraiati, la rete e le doghe si potranno sentire attraverso il materasso, segno che si tratta di una superficie inadatta a un riposo efficace. In molti potrebbero non accusare il fastidio di un materasso di poco spessore, ma il sonno ne risente e di conseguenza l'intera giornata.

Quando il supporto dato dal materasso non risulta sufficiente, la prima cosa che accade è che il corpo non riesce sempre ad assumere la posizione corretta, rischiando di affaticare muscoli e scheletro, portando così verso l'insorgere di diversi problemi fisici che giorno dopo giorno tendono a peggiorare se non si interviene sul materasso.

Spessore del materasso: quando un materasso meno spesso è consigliato

Come sempre ci sono delle eccezioni. I materassi più sottili esistono e in alcuni casi sono da preferire, cercando sempre di trovare prodotti di buona qualità.

I materassi più sottili sono perfetti per i letti da campeggio (per adulti e per bambini indistintamente) e per alcuni modelli di divano letto: si tratta di materassi facili da trasportare e comodi da arrotolare, per risparmiare lo spazio e per non appesantire troppo spalle e schiena di chi li dovrà spostare.

I pro di scegliere materassi più sottili risiedono proprio nella loro praticità e maneggevolezza, nonché nell'estrema facilità di pulizia e igiene. Ecco, quindi, che in alcuni casi è addirittura consigliabile acquistare un materasso dallo spessore ridotto, per poter ottenere una serie di benefici impossibili da trovare scegliendo materassi più alti.

Il segreto per scegliere il materasso perfetto resta sempre quello di comprendere i bisogni di chi lo utilizzerà, perché solo così si sarà capaci di effettuare la scelta migliore e senza pentimenti.

Potrebbero interessarti...

Baldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid BrosBaldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Materasso detraibile memory e 1600 molle Hybrid Bros
Prezzo in offertaDa €269,00 Prezzo€538,00
Baldiflex completo letto con lenzuola e federe arancioneBaldiflex completo letto con lenzuola e federe arancione
Completo letto con lenzuola e federe in cotone percalle
Prezzo in offertaDa €84,92 Prezzo€99,90