Fase rem nel sonno: cosa vuol dire e perché è importante

Dormire è essenziale per vivere bene, ma forse non tutti sanno che per poter contare su una vita in salute è fondamentale un sonno di qualità, che sia a tutti gli effetti realmente riposante.

Raggiungere un sonno valido richiede alcuni accorgimenti, che vanno dallo stato di salute allo stato d'animo, ma che comprendono anche l'ambiente esterno e il sistema letto, un vero protagonista del relax.

Il sonno viene molto spesso sottovalutato e forse non tutti ne conoscono la vera dinamica, che parte nel momento in cui ci si corica, si inizia a rilassarsi e si conclude con il sonno profondo, per poi ricominciare con un nuovo ciclo del sonno e così via, fino al risveglio definitivo.

Fase REM: cosa vuol dire?

Il sonno si compone di 5 fasi, tutte egualmente importanti e necessarie a creare il ciclo del sonno, che si ripete più volte durante la notte: basti pensare che ogni ciclo ha la durata di circa 90 minuti.

Le fasi del sonno

  • Fase 1: Addormentamento
  • Fase 2: Sonno leggero
  • Fase 3: Sonno profondo
  • Fase 4: Sonno profondo effettivo
  • Fase 5: Sonno REM


Di queste 5 fasi, quella che desta il maggiore interesse è l'ultima, ovvero quella che comprende il momento del sonno REM: si tratta del momento che viene anche chiamato “Sonno Paradosso” durante il quale ci si abbandona completamente. Il corpo si rilassa e tutti i muscoli rimangono immobili, a differenza del cervello, che invece è nel pieno dell'attività.

REM significa Rapid Eye Movement e identifica perfettamente il momento del sonno in cui gli occhi si muovono molto rapidamente sotto alle palpebre ed è l'unico momento in cui avvengono i sogni, che sono possibili proprio grazie alla grande attività del cervello.

Fase REM: cosa succede se ci si risveglia?

La fase REM inizia circa un'ora e mezzo dopo il momento dell'addormentamento ed è quella che conclude il ciclo del sonno che si ripete più volte durante la notte.

Svegliarsi nel bel mezzo della fase REM crea confusione e genera disorientamento per i primi minuti e stando ai pareri più esperti, il risveglio durante la fase REM è colpevole di generare bassa autostima e irritabilità.

Fase REM: quanta fase REM serve ogni notte?

Sul sonno degli esseri umani sono stati fatti molti studi, che tra i tanti dati, evidenziano come un adulto necessiti da un'ora e mezza a 2 ore e mezza di sonno REM per ogni notte.

Per poter contare su salute e benessere, ognuno dovrebbe quindi “utilizzare” il 20-25 % del sonno nella 5° fase, la fase REM, così da risvegliarsi carichi di energie e riposati, tanto fisicamente, quanto mentalmente.

Il sonno REM è necessario perché è proprio durante questa fase che si creano meccanismi tali da simulare la veglia e utili a favorire la maturazione del cervello. Il sonno REM serve anche al cervello per ritornare alla veglia dopo un corretto momento di addormentamento.

Accorgimenti per migliorare il sonno REM, il sonno profondo

  1. Fare movimento, ma non prima di andare a letto
  2. Attenzione all'alimentazione, soprattutto la sera e prima di coricarsi
  3. Attenuare luci e rumori nella camera da letto
  4. Non esagerare con caffè e bevande alcoliche

Come migliorare la qualità del sonno?

Di momenti in cui si riposa poco bene ne possono capitare molti durante la vita e le motivazioni sono le più svariate: dalle patologie, allo stile di vita, passando per il coricarsi sempre a orari diversi e per la scarsa qualità del sistema letto sul quale ci si riposa.

Le condizioni psico-fisiche personali sono importanti, ma purtroppo non sempre si può intervenire modificandole a piacimento. Per quanto riguarda il sistema letto, invece, si possono fare le scelte più adatte alle proprie esigenze, così da migliorare la qualità del sonno e del riposo a lungo termine.

Il primo passo da fare per garantirsi un vero relax è selezionare con estrema attenzione il materasso su cui coricarsi. Il mercato (negozi fisici, aziende e e-commerce) ne propone moltissimi e dei modelli più diversi fra loro: per questo potrebbe essere utile affidarsi ai consigli dei più esperti in materia del dormire bene, che conoscono alla perfezione le caratteristiche dei prodotti e sapranno indirizzare i clienti verso gli articoli più in linea con i loro bisogni.

Lo sa bene Baldiflex, che da sempre propone in assortimento materassi e sistemi letto pensati per incontrare ogni necessità e ogni esigenza. Per raggiungere un risposo valido, ogni parte del sistema letto deve essere scelta guardando ogni minimo dettaglio.

Reti, doghe, eventuali topper, coprimaterassi e cuscini hanno bisogno di tempo per essere valutati sulla base della propria idea di comfort e non è sempre facile trovare le combinazioni giuste.

Un consiglio: prendetevi il tempo necessario e testate in prima persona ogni articolo. Solo così troverete la comodità e la qualità tanto ricercate.

Potrebbero interessarti...

Baldiflex materasso in memory a micro molle insacchettate Hybrid Sport FluttuoBaldiflex materasso in memory a micro molle insacchettate Hybrid Sport Fluttuo
Materasso in memory e micro molle insacchettate Hybrid Sport Fluttuo
Prezzo in offertaDa €369,00 Prezzo€738,00
Disponibile
Baldiflex cuscini in memory FluttuoBaldiflex cuscini in memory Fluttuo
Coppia cuscini in memory Fluttuo
Prezzo in offerta€106,80 Prezzo€178,00
Disponibile
Baldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid BrosBaldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Prezzo in offertaDa €269,00 Prezzo€538,00
Disponibile