Posizione corretta per dormire in modo salutare

Dormire è un momento fondamentale della vita, da una parte perché il corpo e la mente hanno bisogno di recuperare le energie spese durante la giornata, dall'altra perché si tratta di un bisogno fisiologico a cui non si può proprio rinunciare, neanche volendo.

Ma coricarsi e risvegliarsi davvero riposati non è così scontato. Sono in molti, al risveglio, ad accusare ancora stanchezza e, come se non bastasse, anche fastidiosi e antipatici dolori a collo, spalle e schiena. Si tratta di problemi che spesso richiedono diverso tempo per essere risolti, ma talvolta è sufficiente seguire i giusti accorgimenti per vedere dopo poco tempo i primi risultati positivi.

Le strade che si possono percorrere per raggiungere un miglioramento del sonno, e il conseguente riposo, sono più di una, ma tutto dipende dalla propria situazione iniziale e dagli obiettivi che si vogliono raggiungere. Certamente una delle prime cose da considerare è la posizione che si assume durante il sonno. Cambiarla potrebbe risultare complicato, perché ritrovare la comodità magari richiederà un po' di tempo, ma alla fine sarete ripagati e ne sarà valsa la pena grazie al benessere ritrovato.

Qual è la posizione migliore per dormire in modo salutare?

Dormire in modo corretto è fondamentale per poter godere di un vero relax e risvegliarsi carichi di energia, tuttavia non sempre è semplice. Ci sono persone che possono addormentarsi in qualsiasi posizione e si risvegliano comunque in forma, ma la verità è che alcune posizioni sono più consigliate di altre, soprattutto per fronteggiare fastidi e dolori.

Stando ai consigli degli esperti, sembrerebbe proprio che la posizione migliore per dormire in modo salutare sia quella fetale, o comunque sul fianco, ma in questo caso bisognerà fare particolare attenzione nella scelta del cuscino giusto per mantenere in linea il collo e la schiena. In caso di scelta della posizione fetale è meglio optare per il fianco sinistro, ma anche dormire sulla schiena può essere una valida alternativa: attenzione però se avete la tendenza a russare!

Come dormire per non avere mal di schiena?

In tantissimi soffrono di mal di schiena e dormire può rivelarsi spesso più fastidioso che rilassante. Ma niente paura, perché combattere il mal di schiena è possibile. In primo luogo, è fondamentale escludere patologie che siano da curare con l'intervento del medico o dello specialista, dopodiché, il primo step da seguire è legato al sistema letto e alla posizione che si assume in fase di addormentamento e quindi durante l'intera notte.

Il letto e la qualità delle sue componenti devono diventare una vera priorità per tutti, ma in particolare per chi soffre di mal di schiena: il primo articolo da valutare è il materasso, che deve essere selezionato in virtù delle esigenze di chi lo utilizzerà. Segue poi la scelta del cuscino, altrettanto delicata perché i modelli sono tanti e non tutti i cuscini sono adatti alle varie problematiche e alle diverse posizioni che si assumono durante la notte.

La posizione perfetta per tutti e per tutte le problematiche quindi non esiste, perché ogni individuo può incontrare comfort e benessere sdraiandosi sul fianco, ma anche sulla schiena o addirittura sulla pancia. Il segreto è solo quello di capire a priori come comportarsi per non sbagliare, sia in materia di posizione da assumere in fase di addormentamento, sia in relazione alla scelta di materasso, rete e cuscino.

Dolori alla cervicale: come dormire

Insieme al mal di schiena, uno dei principali dolori che vengono lamentati in larga percentuale è la cervicale. Si tratta di un problema piuttosto diffuso e che si può tentare di tenere a bada attraverso il sonno e una giusta postura durante la notte.

Per la cervicale una delle opzioni più scelte è il cuscino orto cervicale, pensato proprio per mantenere il collo e la testa così da avere un perfetto allineamento della colonna vertebrale. Utilizzando questo genere di cuscino è obbligatorio dormire sul fianco per ottenere il massimo del beneficio.

Posizione corretta per dormire: l'importanza del materasso

Assumere una posizione corretta per il proprio fisico e in linea con gli eventuali fastidi che si accusano è importante, ma lo è ancora di più potersi coricare su una superficie valida e pensata appositamente per garantire un dormire sereno e di qualità.

Lo sa bene Baldiflex, che da sempre propone un vasto assortimento di prodotti (materassi in primis, ma anche tutto ciò che compone il sistema letto) tra cui scegliere quello che meglio risponde alle proprie necessità. Ecco, quindi, che l'ideale sarebbe assumere la posizione corretta su un materasso adatto alle proprie esigenze.

Il materasso riveste quindi un ruolo chiave per il riposo: scegliere un materasso sbagliato può costare molto in termini di comfort e di salute, per questo la scelta deve avvenire dopo un'attenta valutazione delle molte caratteristiche che ogni materasso presenta.

Potrebbero interessarti...

Baldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid BrosBaldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Prezzo in offertaDa €269,00 Prezzo€538,00
Baldiflex completo letto con lenzuola e federe arancioneBaldiflex completo letto con lenzuola e federe arancione
Completo letto con lenzuola e federe in cotone percalle
Prezzo in offertaDa €80,67 Prezzo€94,90