Quanto costa un topper: prezzo

Quando arriva il momento di comprare o sostituire il vecchio materasso, ci si informa su quali possano essere le soluzioni migliori per noi. La prima cosa che spesso si fa è vedere cosa propone il mercato, così da iniziare a selezionare articoli adatti alle proprie esigenze.

Molte volte si tende a sottovalutare l'importanza del materasso, il vero protagonista indiscusso del sistema letto. Ogni parte del sistema letto deve essere selezionata con cura e attenzione, ma una valutazione particolarmente fine deve essere fatta in merito al materasso.

Non sempre il caro vecchio materasso deve essere obbligatoriamente sostituito, ma la verità è che con il passare del tempo anche il materasso di maggiore qualità tende a perdere le sue caratteristiche principali, iniziando magari a creare qualche fastidio o qualche piccolo doloretto al risveglio.

Topper: cos'è e come funziona

Il topper potrebbe essere definito come un materassino piuttosto sottile - di altezze diverse - che viene posizionato sopra al materasso.

I vantaggi di utilizzare un topper sono diversi e la verità è che il topper può essere molto utile tanto su materassi nuovi, quanto su materassi un po' più datati. Posizionare un topper su un materasso nuovo consente di preservare il materasso dall'usura, da agenti esterni e da eventuali allergeni, sempre piuttosto antipatici tanto per i grandi quanto per i più piccoli.

Diversamente, decidere di utilizzare un topper su un materasso più vecchio consente di allungargli la vita e aggiungere maggiore comfort. Anche i materassi, infatti, hanno una data di scadenza, ma molto dipende dall'utilizzo che ne viene fatto, dalla cura, dalla manutenzione e dalla pulizia: in linea di massima, un materasso vive dai 7 ai 10 anni. Prima di eliminare un vecchio materasso, è possibile tentare di salvarlo sovrapponendogli un topper, per regalare un po' di ritrovata comodità a chi lo utilizzerà.

Topper: una soluzione a molti problemi

Posticipare il cambio del materasso è possibile, tuttavia per continuare a godere dei benefici di un sonno realmente ristoratore è importante mettere in pratica alcuni accorgimenti che faranno la differenza. È necessario pensare al sistema letto nella sua totalità per coglierne le caratteristiche, i punti di forza e quelli di debolezza, ovvero quelli su cui poter intervenire per riequilibrare la situazione, migliorando il proprio dormire.

Il primo step è prendersi cura del materasso nel migliore dei modi, girandolo e mantenendolo sempre pulito e igienizzato, così da consentirgli di mantenere le sue principali qualità. Dopodiché, è consigliabile l'utilizzo di un topper.

Il topper sta diventando molto di moda negli ultimi anni ed effettivamente la sua utilità è massima: da una parte permette di proteggere il materasso nuovo e dall'altra consente di donare un nuovo comfort a un materasso che ormai è giunto alla fine della sua vita. Dormire nuovamente su una superficie valida e capace di regalare il corretto supporto al corpo non sarà più impossibile grazie ai topper. Ma attenzione a scegliere prodotti di vera qualità!

Topper: moda o vero comfort?

Sempre più spesso si sente parlare di topper e pare che sia diventato un accessorio moda a cui non rinunciare, anzi, da pretendere, soprattutto in hotel.

In realtà il topper è la risposta a diverse esigenze, volte sempre alla ricerca del massimo del comfort possibile. Il topper potrebbe essere considerato un vero e proprio correttore del materasso: quando un materasso inizia a presentare qualche difetto, perdendo le sue caratteristiche originarie, ecco che il topper può salvare la situazione, garantendo la comodità che il sonno merita. Provare per credere!

Al comfort del topper è importante aggiungere anche la sua praticità, data dalla leggerezza e dalla trasportabilità del topper stesso: facile da arrotolare e da conservare, il topper è perfetto in qualsiasi situazione e nella maggior parte dei casi è anche facile da lavare e igienizzare in casa, utilizzando la lavatrice domestica. Attenzione però a verificare con anticipo le modalità di lavaggio del prodotto per non rischiare di rovinarlo intaccando le sue qualità e le sue caratteristiche principali.

Topper Baldiflex: modelli e prezzi

Baldiflex è un'azienda che da sempre si occupa di sistemi letto, prestando particolare attenzione alla qualità e al Made in Italy, considerato un vero plus.

In materia di topper, Baldiflex presenta le sue alternative, in memory foam e disponibili in diversi spessori, a cui corrispondono costi differenti. Grazie alla presenza di pratiche fasce elastiche posizionate ai quattro angoli del topper, l'accessorio si potrà facilmente adattare al materasso.

Per quanto concerne i prezzi dei topper firmati Baldiflex, i costi partono da 89€ per i topper alti 3 cm - 5 cm; il prezzo sale poi per i modelli di 6 cm - 7 cm raggiungendo i 149€, fino ad arrivare ai 179€ dei topper di 8 cm - 10 cm.

Potrebbero interessarti...

Baldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid BrosBaldiflex materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Materasso in memory e 1600 molle insacchettate Hybrid Bros
Prezzo in offertaDa €269,00 Prezzo€538,00
Baldiflex completo letto con lenzuola e federe arancioneBaldiflex completo letto con lenzuola e federe arancione
Completo letto con lenzuola e federe in cotone percalle
Prezzo in offertaDa €80,67 Prezzo€94,90